Come aumentare il traffico sul blog in 5 passi semplici

Tutti vogliono e desiderano avere sempre più traffico sul proprio blog. Questa cosa è anche capibile. Nella maggior parte dei casi più traffico hai sul tuo blog e maggiore sarà il tuo guadagno.

Il fatto sta che le persone che veramente hanno le conoscenze per far aumentare il traffico di un blog sono veramente poche. La maggior parte di quelli che cercano loro in qualche modo di offrirti dei consigli o degli ebook su come attirare 1 milione di visitatori sul tuo blog o qualsiasi altra cosa non hanno mai avuto successo con i blog.

Io invece ne ho avuti e ancora ho dei blog di successo che ogni giorno attirano decine di migliaia di visitatori e creano rendite automatiche di decine di migliaia di euro ogni mese.

Torniamo ora a parlare dei 5 passi semplici da seguire per aumentare le visite sul tuo blog.

1.Smettila di fare tutto!

Cosa vuol dire “smetterla di fare tutto”?

Generalmente le persone che hanno un blog si occupano di tutto. Si occupano del web design, dello sviluppo del blog, della seo, della creazione di contenuto e di tutto quello che serve per “mantenere in piedi” un blog.

Inizialmente questa cosa ci può pure stare nel caso in cui si ha un budget molto limitato.

Quando si ha un budget maggiore però le cose vanno approcciate in un modo diverso. Appena si ha un ricavo mensile di almeno 1000,2000,3000 euro si deve iniziare a fare outsourcing.

Cosa vuol dire fare outsourcing? 

Ti faccio un esempio semplice cosi lo capisci subito. Diciamo che non sei tanto bravo per quanto riguarda la SEO. In questo caso puoi assumere qualcuno per farlo al posto tuo.

Nel caso in cui non hai skill di web design puoi certamente contattare un freelancer su upwork o qualche piattaforma simile e fargli fare a lui le cose di cui hai bisogno.

Nel caso in cui per esempio hai bisogno di un logo e vuoi avere tanti logo tra i quali scegliere uno perfetto per il tuo brand allora puoi creare un progetto su 99designs , dei freelancer andranno a creare diversi logo per te, sceglierai quello che ti piace di più e i soldi andranno solo alla persona che ha creato il logo scelto da te senza dover pagare una marea di persone.

Quindi il primo passo per aumentare il traffico sul tuo blog è praticamente quello di smetterla di fare tutto, delegare le cose nelle quali non sei bravo e occuparti della parte che fa guadagnare, quindi della parte del contenuto. (almeno per i primi mesi, dopo potrai assumere uno o più ghost writer per farlo al posto tuo, se riescono a imitare il tuo modo di scrivere)

2. Niente scorciatoie!

Le scorciatoie portano sempre al fallimento. Vedo molte persone che cercano scorciatoie per qualsiasi obiettivo che vogliono raggiungere e ovviamente che falliscono miseramente.

Come diceva anche un proverbio italiano: “Roma non è stata costruita in un giorno”.

Le persone che cercano scorciatoie, cercano pure di fregare google, facebook, le persone in giro, lo stato, ecc, ecc… ma alla fine quelli fregati sono sempre loro.

Quindi:

  • non cercate scorciatoie
  • non duplicate il contenuto sul vostro blog
  • non copiate contenuto da altri blog

3.Pubblica contenuto in modo costante

Il terzo passo per aumentare il traffico sul tuo blog è praticamente quello di pubblicare contenuto in modo costante.

Ma…cosa vuol dire pubblicare contenuto in modo costante?

Beh, se hai iniziato a pubblicare 3 articoli a settimana (lunedì, mercoledì, venerdì) allora continua cosi tutte le settimane.

Oppure se hai iniziato a pubblicare 1 articolo al giorno continua in questo modo per sempre.

La cosa che la maggior parte delle persone fanno è che fondamentalmente è sbagliatissima è la seguente cosa: 

  • sono molto motivato,pubblico 10 articoli la prima settimana
  • ancora un pò di motivazione c’è: pubblico altri 5 articoli la seconda settimana
  • nella terza settimana vedo che non arriva traffico e non ho voglia di pubblicare alcun articolo
  • arrivato alla quarta settimana riprendo per qualche motivo la motivazione e inizio a pubblicare 3 articoli in quella settimana.
  • nelle prossime 2 settimane non pubblico niente perchè non sta arrivando alcun traffico sul blog.
  • dopo 1-2 mesi rinuncio e chiudo il blog.

Praticamente cosi succede nel 99% dei casi delle persone che vogliono guadagnare col blog.

Prima di tutto per guadagnare con il blog devi avere le informazioni giuste.

Se parti da 0, il tuo fallimento è assicurato.

Quindi quello che ti consiglio, oltre a leggerti tutti i miei articoli e guardare tutte le video lezioni, è di investire nella tua formazione e scoprire tutto quello che sta dietro un blog profittevole acquistando il corso “Expert Blogger Secrets“.

Puoi anche non investire in questo corso e andare ad acquistare i corsi da 37 euro che ci sono in giro che tanto poi alla fine ritornerai sempre qui in quanto questo è il corso più completo a livello nazionale e l’unico ti faciliterà la creazione di un blog di successo partendo anche da zero.

4.Investi soldi nella pubblicità

“Ma cosa vuol dire? Ora devo spendere soldi pure per la pubblicità” 

Certo. Se vuoi ottenere risultati in un periodo relativamente breve dovrai investire dei soldi nella pubblicità.

Che si tratti di google adwords, bing, facebook ads oppure di qualsiasi altra forma di pubblicità dovrai avere comunque un budget che dovrà essere utilizzato solo per la pubblicità.

Se ti chiedi quanti soldi dovresti investire nella pubblicità ti dico già da ora che non c’è una somma esatta. In generale si investe tutto quello che si ha disponibile per il budget pubblicitario.

Consiglio sempre di partire con almeno 500 euro al mese se si vogliono ottenere risultati in poco tempo. Ovvio che nessuno garantisce il tuo successo dato che il successo deriva da una marea di fattori e il successo è comunque ambiguo.

5.Investi nella tua formazione

Investire nella tua formazione è praticamente la cosa più importante.

Se inizi da zero senza sapere quasi niente, solamente aver sentito delle cose in giro, sicuramente fallierai miseramente. Io quando ho iniziato mi è successa esattamente questa cosa. I primi 3 blog sono stati dei brutti fallimenti. Tempo e denaro perso.

Come investire nella propria formazione?

Fondamentalmente le cose nelle quali puoi investire per formarti in questo ambito sono 5:

  • libri
  • corsi
  • webinar
  • mastermind
  • networking

Per quanto riguarda la parte di corsi, se vuoi sapere esattamente come creare un blog profittevole partendo anche da zero c’è il mio corso “Expert Blogger Secrets” che solo per un periodo limitato è ancora disponibile a soli 499 euro (oppure 797 euro la versione DELUXE che inclusi tante lezioni bonus su vari argomenti).

N.B: Fare networking in questo caso NON significa far entrare la gente nel tuo “team” per vendere i prodotti della tua azienda. Anzì, questa cosa è esattamente quello che devi evitare quando fai networking con altre persone.

In questo caso quando parlo di networking, parlo di creare dei legami di amicizia con persone di un certo livello, di una certa importanza, che hanno dei ruoli importanti nella tua nicchia o in nicchie complementari.

Tutto questo deve essere un rapporto win-win, nel quale tu aiuti l’altro e l’altro aiuta te al raggiungimento di certi obiettivi.

Importante: cerca di evitare le persone tossiche e i truffatori. 

 

Lascia un commento